A sinistra un’opera esposta alla mostra di Genova, a destra Amedeo Modigliani il ritratto di Jeanne Hebuterne (1919) cm 55 x cm 38 (collezione privata).

Voglio ringraziare il dottor Carlo Pepi che da sempre, coraggiosamente, riconosce, distingue e protegge per tutti noi la bellezza lasciataci dal maestro livornese Amedeo Modigliani.
Finalmente è stato riconosciuto all’esperto collezionista il suo giudizio negativo dato alle opere falsamente attribuite all’artista, esposte in occasione della mostra tenutasi a palazzo Ducale di Genova la scorsa estate. Mostra chiusasi anticipatamente prorio grazie a questo Suo intervento.
Spero tanto che un giorno i manuali di Storia dell’Arte parlino di questo moderno Don Chisciotte che combatte contro la confusione e la sporcizia che regna nel mondo dell’arte contemporanea, di come allena i suoi occhi a saper riconoscere e delle sue lotte a spada tratta anche contro illustrissimi professori.

Facebook Comments